Tour completo della Romania – 13 Giorni

Prezzo: Da 690 EUR/persona

Durata: 13 Giorni

L'offerta comprende: Trasporto + Trattamento di mezza pensione + Guida + Sistemazione 12 notti + Equitazione cavalli in Bucovina o Giro in carrozza + Degustazione di dolci fatti in casa + degustazione di vino

Perché scegliere questo: Romania è un paese con un patrimonio spirituale, culturale e geografico enorme! Per un viaggio completo del nostro paese, abbiamo messo insieme alla disposizione del turista tutti gli ingredienti per °degustare° la Romania in profondità.

   

     La storia interesante di sud della Romania, la bellezza e le fortezze della Transilvania, le tradizioni conservati e chiese in legno di Maramures, natura e spiritualità della Bucovina, ospitalità della Moldavia, natura selvaggia di Delta del Danubio, tutto compreso in un pacchetto turistico ideale per chi viaggia in Romania!

        Perché visitare la Romania? Questo paese latino rappresenta una combinazione armoniosa di bellezze naturali ed attrazioni turistiche. La Romania è un grande paese che offre moltissimo sotto tutti gli aspetti. Chi arriva rimane affascinato della sua straordinarie meraviglie, tanto che si vorrebbe visitarle tutte in pochi giorni. Il desiderio che vi spinge a visitare la Romania è dato delle tradizioni e dal folklore autoctono di eredità multi - culturale, dai siti archeologici di influenza romanica e greca, dalle chiese e dai monasteri ortodossi sparsi in tutto il paese in luoghi di bellezza straordinaria, dai musei d’arte e dai famosi castelli medioevali della Transilvania.

 

L'esperienza include:

  • Trasferimento Aeroporto – Albergo ; Albergo - Aeroporto;
  • Trasporto in macchina o pullman moderni con spazio per i bagagli;
  • Guida che parla la lingua italiana per tutto il viaggio;
  • Hotel pick-up & drop-off;
  • Sistemazione 12 notti in Alberghi/Agriturismi 3*** o 4**** con colazione inclusa;
  • Possibilita' di avere un'orario flessibile, in base alle preferenze; aggiungere attivita' extra: in natura, giro a cavallo, etc;
  • Un giro in carello a Viscri; (opzionale)
  • Degustazione di dolci fatti in casa;
  • Una degustazione di vino nella regione di Husi, vicino citta di Iasi;
  • Tasse e percentuali di servizio in hotel.

Che è extra:

  • Biglietti d’ingresso e foto nelle attrazioni e altre obiettivi turistici;
  • Pasti giornalieri. Per organizzare mezza pensione o  pensione completa, ci potete dire;
  • Altri costi per le attivita’ extra;

 

Programma

 

        Giorno 1. Arrivo Aerporto Otopeni da Italia; Trasferimento a Bucarest in hotel e visita guidata in citta’ in base all’orario. di arrivo.- 20km – Pernottamento Hotel 3*** o 4****

Dopo il transfer Aeroporto – Citta’, Poi, in base all'orario lasciate i bagagli in hotel e farete una visita guidata di Bucarest. Vedrete il centro storico, Monastero Stavropoleos, chiesa San Antonio, Palazzo di Vlad Impalatore, Hanul lui Manuc Ristorante, la Cattedrale Ortodossa Romena, Palazzo del Parlamento (da fuori), Calea Victoriei, Piazza della Rivoluzione, Ateneo Romeno, Palazzo Reale, Biblioteca Centrale Universitaria, ex-Comiteto Centrale Comunista + Visita di un Museo (Palazzo del Parlamento).

Suggerimento: Cena ore 19:30 con piatti tipici al Ristorantae famoso „Caru’ cu bere” (Cena con Show folkloristico).

    

 

       Giorno 2. Partenza dal vostro hotel a Bucarest - Sinaia (Visita Castello Peles e Monastero Sinaia) - Bran - (Visita Castello Bran) - Brasov.  Accommodazione  Brasov Hotel 3***o 4****

Dopo la colazione, partenza per la visita del Castello Peles, residenza estiva delle famiglie reale di Carol I, Ferdinand, Carol II e Michele, e unò dei piu bei castelli di Europa. È stato edificato alla commanda di Carol I, essendo caratterizzato da uno stile architetturale unico, che combina varie elementi conosciuti nel mondo: gotici, barocco, tradizionali rumeni, art nouveau ed altri, percìò il castello potrebbe essere considerato una lezzione di storia delle arte. La gita continua con la visita del monastero Sinaia, simbolo della spiritualita' ortodossa romena; la chiesa vecchia e quella nuova porta un valore enorme per la zona dei monti Carpazi e la localita' montane  Sinaia. 

Il famoso Castello Bran, conosciuto come "Castello di Dracula", che ha diventato una attrazione di prima classe da quando il libro scritto da Bram Stocker è stato pubblicizzato. L’aspetto medievale porta un esperienza unica che potrebbe essere inclusa in una leggenda piena di mistero, storie fantastiche combinate con storie reali.

Pranziamo nel ristorante, probabilmente Villa Bran oppure un'altro ristorante locale con cibo tradizionale oppure pranzo a volo, secondo le vostre esigenze.

Brasov, città costruita dal popolo tedesco che ha migrato in Transilvania nek Medio Evo, è una delle più belle città multiculturale  del nostro paese. Con una struttura medievale fortificata, vecchie case specifiche ai sassoni, la città ancora mantiene la sua caratteristica romantica del Medio Evo. Si visita: La Chiesa Nera, La piazza del Consiglio (poi tempo libero per scoprire il centro storico con le sue bellezze).

       

 

       Giorno 3. Brasov - Sighisoara - Viscri - Brasov, tempo libero e Accommodazione Hotel 3* o 4****

Sighisoara, la Perla della Transilvania,  il luogo di nascita del Vlad Impalatore o Dracula, com’è conosciuto. La casa dove viveva si trova nel centro storico, vicino le case tedesche che danno un aspetto unico alla città. E considerato il più ben conservato posto medievale dalla Romania.Sighisoara,  la Perla della Transilvania, luogo di nascita di Vlad Impalatore.

Situato a soli 90 km da Brasov, Viscri Weissekhirche (in romeno "la chiesa bianca"), è stato incluso nel patrimonio dell'UNESCO nel 1999, apparendo sulla mappa del mondo dei villaggi tradizionali.

Com’è diventato Viscri famoso? Questa isola dei Sassoni formata nel XII secolo, quando sono stati portati qui per ordine del re d'Ungheria per difendere la Transilvania contro gli invasori. Rimasero otto secoli su queste terre fino a quando avvenne una delle più grandi migrazioni in tempo di pace, vale a dire, quella del XX secolo, quando più di un quarto di milione di tedeschi hanno lasciato le loro case, chiese e fortezze che hanno costruito e difeso con il sangue dei loro antenati per centinaia di anni. Piu’ sulla storia di Viscri qui: http://socatour.ro/it/cosa-vedere/attrazioni-culturali-e-citta/il-villaggio-sassone-di-viscri-transilvania-un-modello-originale-di-autenticita-e-sostenibilita-119

Qui suggeriamo di fare un giro in carello, in natura, nel vilaggio di Viscri.

Si visita anche la citta’ medievale di Targu Mures e poi direzione Bistrita, dove si fa pernottamento.

     

 

       Giorno 4. Bistrita – Regione di Maramures - Cimitero Allegro di SapantaMonastero Barsana.  Pernottamento Agriturism nella zona famosa Borsa / Viseu 3*** o 4****

La Regione di Maramures si trova nel nord della Transilvania, al confine con l’Ucraina, ed è un’area molto montuosa, ricca di boschi e di valli. Visitare Maramures significa immergersi in un paesaggio mozzafiato, in un mondo di mitologico e nella tradizioni più antiche della Romania.

Nella Regione si trovano eccezionali artigiani del legno che hanno realizzato le famose chiese lignee di Baia Mare costruite senza uso di chiodi ma solamente ad incastro, con torri alte fino a 70 metri e tetti in scandole di legno. Sette di queste chiese – a Surdesti, Plopis, Rogoz, Ieud, Poeinile Izei, Barsana, Budesti e Desesti – sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Elaborate sculture lignee decorano anche le monumentali porte e le finestre delle abitazioni della Regione ma l’artigianato locale si distingue anche per i bei tappeti tessuti a mano e per i ricami che adornano gli abiti folkloristici.

    

 

       Giorno 5. Hotel - Viaggio con il famoso treno Mocanita di mezza giornata + pranzo in natura – Visita di una Chiesa di legno -  Borsa. Pernottamento Agriturismo 3*** o 4****

Tra le 8 Chiese in legno di Maramures dai caratteristici tetti e dai campanili altissimi, dichiarate dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, non perdete la Chiesa di Surdesti, a sud di Baia Mare, uno dei più alti edifici in rovere di tutto il mondo grazie ai 72 metri del campanile.

Costruita nel 1724 con travi di legno abilmente intrecciate e senza l’utilizzo di nessun metallo, la Chiesa greco cattolica di Surdesti domina il paesaggio. Il tetto istoriato e il portico, con due ordini di arcate sovrapposte lungo il lato occidentale, rendono il complesso di grande effetto. All’interno della chiesa si trovano delle scene dipinte del Vecchio e del Nuovo Testamento.

 

       Giorno 6. Hotel - Passo Prislop – Dragomiresti – Vatra Dornei - Gura Humorului -Voronet.  Pernottamento Agriturismo/Hotel 3*** o 4****

Bucovina  ... con i suoii monasteri con gli affreschi di tema biblico e all’interno e all’esterno delle chiese, paessaggi particolari, colline, montagna, mestieri conservati, costumi popolari ti incanta a prima vista!

La decorazione esterna delle pareti delle chiese nel Nord della Moldavia, la regione chiamata Bucovina (distretto Suceava) è un fenomeno isolato che appartiene al XVI° secolo, prevalentemente durante il regno del principe Petru Rares. Il numero dei monumenti affrescati all'esterno era molto più importante ma oggigiorno il numero delle chiese che conservano gli affreschi esterni in proporzione significativa si riduce a sei: Arbore, Humor, Moldovita, Rasca, Sucevita e Voronet. 

 

 

         Giorno 7. Hotel – Le chiese dipinte di Bucovina – Sucevita – Moldovita – Voronet – Museo Internazionale delle Uova Dipinte. Pernottamento Hotel / Agriturismo 3*** o 4****

Visitiamo le chiese e monasteri di Bucovina e prendiamo il pranzo a Casa Hildes o simile (suggerimento) – Cibo tradizionale molto saporito. Le zona di Bucovina e’ una delle piu’ particolari, naturali e storiche della Romania.

    La decorazione esterna delle pareti delle chiese nel Nord della Moldavia, la regione chiamata Bucovina (distretto Suceava) è un fenomeno isolato che appartiene al XVI° secolo, prevalentemente durante il regno del principe Petru Rares. Il numero dei monumenti affrescati all'esterno era molto più importante ma oggigiorno il numero delle chiese che conservano gli affreschi esterni in proporzione significativa si riduce a sei: Arbore, Humor, Moldovita, Rasca, Sucevita e Voronet. Altre chiese come quelle di Probota, Baia, Patrauti, Suceava e la chiesa Sant Elia (Sfantul Ilie) vicino Suceava conservano ancora pezzi di affreschi. Generalmente gli affreschi sono stati fatti dopo la costruzione della chiesa. Lo scopo di questi affreschi raffigurando scene e momenti biblici era quello di trasmettere la parola santa alla popolazione, in quei tempo, nella maggioranza, analfabeta. Interessante è anche il fatto che i personaggi "negativi", i dannati, hanno le somiglianze e sono vestiti da Turchi, all'epoca i maggior nemici dei romeni e, ovviamente, del mondo cristiano.

       

 

           Giorno 8. Voronet – Pascani – Palazzo Miclauseni – Iasi. Accommodazione Iasi

Il castello di Sturdza in Miclauseni inoltre è conosciuto con lo pseudonimo del palazzo di Sturdza ed è stato costruito nello stile neogotico fra gli anni 1880 e 1904, da Gheorghe Sturza e dalla sua moglie, Maria. Il castello è disposto nel villaggio Miclauseni, a 65 chilometri a partire da Iasi.

La città di Iaşi (detta anche Jassi) è il capoluogo del distretto omonimo sito nella parte nord-est della Romania. Essa si stende lungo il fiume Bahlui in una zona pianeggiante coperta da sette colli, come Roma, la città eterna. Jassi è sempre stata considerata la capitale della storica regione Moldava, ancora prima della divisione territoriale, ma oggi “regna” soltanto sulla parte romena di quest’area. Infatti, dal centro della città ci sono solo una ventina di chilometri alla frontiera con la Repubblica Moldova che fu strappata dal territorio romeno e al fiume Prut che crea quasi un confine naturale tra i due Paesi. Iasi e' noto grazie al Palazzo della Cultura.

 

       

             Giorno 9. Iasi – Degustazione di vino nella regione di Husi – Braila. Accommodazione Braila

La regione di Husi e nota per la produzione dei miglior vini rumeni. 

Città di Braila . Il centro della citta’ di Braila e’ ricco di edifici barocchi, una volta abilmente ornati di stucchi e statue. I balconi bombati, e le ringhiere in ferro battuto che ornano le finestre ricordano gli antichi splendori di una Braila, ricco porto franco del 1920. 

      

 

        Giorno 10. Braila – Monasteri Cocos e Celic Dere – I monti Macin – Delta del Danubio. Accommodazione Hotel 3*** o 4****

Il Parco Nazionale Protetto Macin

Le Montagne di Macin sono molto importanti in Romania, in quanto le montagne più antiche in questo paese. I ricercatori sono interessati soprattutto agli scavi archeologici, a causa del gran numero di siti storici, ma anche nella ricerca scientifica della immenso tesoro naturale esistente qui – dal punto di vista geologico, botanico e zoologico.

      Con il potenziale naturale disponibile oggi, il Parco Nazionale delle Montagne di Macin è accessibile ad una vasta gamma di turisti interessati a escursioni, natura, paesaggi, flora, fauna del parco, studi e documentari.

       

 

         Giorno 11. Delta del Danubio – Viaggio in barca + Osservzione degli usccelli; pescare, altre attivita’ Menu con pesce (o diverso, in base alla richiesta). Accommodazione 3*** o 4****

Danube Delta

Il Delta del Danubio è un affascinante angolo di paradiso della Romania. Tuttavia, i turisti che vogliono ammirare le meraviglie naturali della zona devono sborsare una bella sommetta di denaro.

L’incredibile vegetazione dell'isola, dove i turisti possono ammirare le dune di sabbia, le spiagge selvagge, le aree di canne, e più di 5.000 piante o creature attira ogni anno come una calamita turisti da tutti gli angoli del mondo.

Il Delta del Danubio, questo paradiso delle acque della Romania, è il posto ideale per coloro che desiderano scoprire cose mai viste. Tuttavia, i turisti che intendono trascorrere la loro vacanza tra ninfee e pellicani devono preparare una certa somma di denaro. Per anni, il Delta del Danubio è stato percepito come una meta di vacanze costose.


    Giorno 12. Delta del Danubio, partenza nel pomeriggio – Bucharest. Tempo libero e pernottamento 3*** o 4****

   

     

          Giorno 13. Hotel – Tempo libero o Terme di Bucarest – Trasferimento Aeroporto Otopeni in base al volo

Il nostro suggerimento e di andare alle Terme di Bucarest nell’utimo giorno (in caso in cui il volo e’ nel pomeriggio – sera). Le Terme sono vicino l’aeroporto. Per esempio, se il volo sara alle 18:00, il gruppo parte alle 09:00 da Sinaia, arriva alle 11:00 circa alle Terme e rimane li fino alle 16:30 (si mangia li, hanno ristorante). Il costo e di 20 Eur circa / persona. http://www.imperialtransilvania.com/it/2016/08/10/leggi-notizia/argomenti/places-of-interest-1/articolo/therme-bucarest-uno-dei-piu-grandi-centri-europei-di-benessere-relax-e-divertimento.html 

 

Alla prossima! Arriverderci, Italia! laughing  

 

QUOTE INDIVIDUALE  DI PARTECIPAZIONE

 

            Accommodazione  3***                                                   Accommodazione 4****

Per 8 persone: 690 EUR/ persona                             Per 8 persone: 800 EUR/ persona

Per 6 persone: 800 EUR/ persona                             Per 6 persone: 920 EUR/ persona

Per 4 persone: 1000 EUR/ persona                           Per 4 persone: 1130 EUR/ persona

For 2 persons: 1290 EUR/ persona                            Per 2 persons: 1480 EUR/ persona 

 

  • Prezzo a persona in camera doppia. Supplemento camera singola: 180 EUR per 3* o 240 EUR per 4*
  • Per gruppi piu' di 10 persone, mandaci un messaggio su contact@socatour.ro.  

 

Informazioni utili: Gli ingressi costano sui 30 - 40 EUR in totale (trane il viaggio col treno al vapore “Mocanita”, che costa circa 20 EUR (include il pranzo in natura). Si aggiungono le attivita' nel Delta del Danubio, se desiderate fare un viaggio in barca, birdwatching, etc.

- Per pasti, si aggiunge tra 12-15 EUR / persona / pranzo o cena. Si puo’ fare invece pranzo a volo e cena individuale.

- Per le attivita’ extra, controllate qui – Attivita’ extra - pero in base alle esigenze, possiamo organizzare altre attivita’(in natura, cooking class, etc).

- non si fanno piu’ di 200 km – massimo 250 km al giorno. Alcuni giorni non richiedono tanta strada da fare. In Maramures si sta 2 notti, in Bucovina 2 notti, in Delta del Danubio, 2 notti.

- e’ un tour molto piacevole, rilassante.