Idea di viaggio in Romania- Mehedinti

Idea di viaggio in Romania

Mehedinti

          Mehedinti è una contea nelle regioni di Oltenia e Banat, nel sud-ovest della Romania. Il capoluogo di contea è il comune di Drobeta-Turnu Severin.

   Secondo lo storico Bogdan Petriceicu Hasdeu, nella sua ‘’Storia critica dei rumeni’’, il nome di Mehedinti deriva da Mehedinski, un termine slavo che designa il territorio intorno alla città di Mehadia, una città sul territorio della vicina contea Caras Severin, al confine con il Mehedinti

     Il potenziale turistico della contea di Mehedinti è dato dal magnifico paesaggio formato dal fiume Danubio, dalla diversità del rilievo nell'area montuosa, dall'esistenza di elementi speciali di flora e fauna, molti dei quali registrati in riserve scientifiche, a cui si aggiunge l'impressionante testimonianza di un passato. , espresso attraverso una serie di monumenti storici, di architettura e arte, alcuni unici nel loro valore e senza precedenti.

  La zona di Mehedinti offre molte attrazioni turistiche per i viaggiatori. Con numerosi obiettivi da visitare, si consiglia un circuito qui per conoscere l'area nello splendore della sua diversità. Quindi, se pianifichi un tour in Romania e desideri visitare l'area Mehedinti, ti consigliamo di non perdere i seguenti obiettivi:

  Parco nazionale Portile de Fier (Le Porte di Ferro I)

   Due contee della Romania, Mehedinti e Caras Severin "rivendicano il loro diritto" sul parco naturale Portile de Fier. Questo è uno dei più grandi parchi naturali del nostro paese e riunisce 18 riserve naturali. Le montagne di Banat-Almajului e Locvei incontrano le montagne Mehedinti e raggiungono parte dell'altopiano Mehedinti. I tulipani gialli delle caldaie, il pino nero, la tartaruga secca, il lupo, i passeri, l'egretta o la vipera cornuta sono solo alcune delle specie floristiche o faunistiche che condividono i loro oltre 1000 chilometri. Lungo i sentieri di montagna, i turisti possono ammirare la ricca flora della zona, ammirare la gola del Danubio e le porte di ferro I.

     Il ponte di Dio

Siamo abituati a vedere le costruzioni di ponti fatte a mano umana, ma è impressionante quando la natura gioca da solo l'ingegnere. Il ponte di Dio è il miglior esempio in questo senso. È il terzo al mondo e si trova nel villaggio di Ponoarele. Il ponte naturale si erge per 13 metri e si sviluppa per oltre 30 metri di lunghezza, e la sua formazione si è successo dopo il crollo di un muro nella grotta di Ponoare. 

      Foresta lilla Ponoarele

         Forse non ti aspettavi che nei luoghi in cui il Danubio seguisse il suo corso per incontrare un'intera foresta di lilla, ma il fiore di giglio cresce nel villaggio di Ponoarele. Gli arbusti si estendono su 20 ettari, una superficie sufficiente per alcuni giorni di esplorazione. Nelle vicinanze si trova l'altopiano Mehedinti e il complesso carsico di Ponoarele. 

    La gola del Danubio

     La gola del Danubio riesce a offrire al viaggiatore uno spettacolo raro. 134 chilometri lungo i quali l'acqua si fa strada attraverso le montagne Almaj. L'area è protetta dalla legge ed è inclusa nel Parco Naturale Portile de Fier, che comprende altre 18 riserve o aree protette e una vera diversità biologica, etnica e geologica.Basta guardare il Danubio e capirai il fascino della gente per il secondo fiume d'Europa!La parte impressionante della gola del Danubio è l'area chiamata "Caldaie del Danubio". Qui, l'acqua del fiume si restringe, facendosi strada attraverso le montagne e scavando nel calcare per quasi 7,4 chilometri. E non è tutto, le caldaie sono divise in piccole e grandi. Le piccole caldaie rivelano la loro identità nella città di Eselnita, dove la splendida valle di Mraconia, il volto di Decebal, e le grandi caldaie si trovano a Dubova, dominata dai Monti Almajului.

 

     La faccia di Decebal

   La statua nella roccia che rappresenta il volto del re Dace, Decebal, è la più grande d'Europa. La costruzione alta 40 metri è impressionante e si trova nelle vicinanze della baia di Mraconia. La statua è stata scolpita nella roccia su iniziativa dello storico Joseph Consatntin Dragan. Il volto di Decebal è vicino a "Tabula Traiana", una lapide commemorativa eretta dall'imperatore Traiano, sulla riva serba del Danubio.

 

Drobeta Turnu Severin

   Inizia il tuo viaggio nella contea di Mehedinti, da Drobeta Turnu Severin. La città è una testimonianza della civiltà romana che ha dominato queste terre. Il ponte di Traiano, costruito da Apollodoro di Damasco, i bagni romani e l'anfiteatro evocano un mondo antico e sono punti di interesse, soprattutto per gli appassionati. Isola SimianL'isola di Simian si trova tra le due sponde, quella rumena e quella serba, a valle della centrale idroelettrica Portile de Fier I. La lingua secca di 55 ettari viene riscaldata nelle torbide acque del Danubio. Sembra che questo luogo sia stato abitato sin dal Neolitico, e qui alcuni degli obiettivi turistici dell'ex isola di Ada Kaleh sono stati spostati. Il che lo rende un "museo a cielo aperto". Monastero MraconiaPer foto eccezionali, visitare Mraconia, che ha un'apertura presso le Piccole caldaie, una strada. Qui, il rumore del traffico si perde tra le pareti della gola e le poche case ci ricordano che non siamo in un luogo isolato. Anche qui, verso la Moldavia Nuova sorge sopra l'acqua Mraconia , costruita sul sito del vecchio monastero (15 ° secolo).

 

Grotta IzvernaI

     Monti Mehedinti nascondono un tesoro speleologico, famoso in Europa. La grotta di Izverna è diventata famosa e ricercata da turisti stranieri, dopo che Jacques Cousteau ha filmato in gallerie e pubblicato il film "Esplorazioni del 20 ° secolo".In effetti, la grotta è famosa per le sue leggende sul tesoro nel profondo, nascosto dall'imperatrice Maria Teresa. Un'altra leggenda, conosciuta dagli anziani del villaggio, racconta la storia del tesoro della Serbia, che sarebbe stato sepolto in questa grotta. Folclore o meno, la grotta di Izverna è unica e grazie alla sorgente carsica con il flusso più alto della contea, che alimenta le località della zona.

Prenotate con noi un viaggio in Romania! Clicca qui per vedere le offerte di viaggi e visite guidate in Romania. 

Parole chiave: viaggio in Romania | obiettivi da visitare | circuito | tour in Romania | Mehedinti | visite guidate