Moldavia e Bucovina, una regione con una storia lunga, bella e interessante

         La regione Moldavia della Romania si trova nel nord-est e nell'est del paese. La regione della Moldavia, dalla Romania, è completamente diversa dalla Repubblica di Moldavia, situata nella sua parte orientale.

La regione della Moldavia è costituita dalle seguenti contee: Iasi, Vaslui, Galati, Botosani, Neamt, Bacau, Vrancea e Suceava. 

Nel 1859, la regione storica della Moldavia si unisce alla Romania e la Moldavia oltre Prut, nota come Bessarabia, diventa parte dell'U.R.S.S. per diventare noto come la Repubblica di Moldavia alla sua distruzione.

  La regione della Moldavia è molto ricca di acqua corrente. I fiumi più lunghi e importanti sono Siret, Bistrita, Trotus, Prut, Danubio, Barlad, Bahlui, Jijia e Moldavia. È noto che, sebbene la regione della Bucovina sia nota per i suoi monasteri e chiese unici, i vecchi sovrani e boiardi della Moldavia hanno anche sollevato monasteri speciali oltre i confini della Bucovina.

Oltre a queste attrazioni religiose e attrazioni turistiche, la regione della Moldavia è dominata da castelli o fortezze e, dal lato naturale, riserve e parchi nazionali attirano decine di migliaia di turisti ogni anno. Di questi, i più conosciuti e i più belli, che vale la pena visitare sono: Nemira Reservation dei Monti Nemira, Parco Nazionale- Ceahlau Mountains, National Park Cheile Bicazului, Natural Reserve Cheis Tisitei, Natural Reserve Cheile Cozei, Castle Studza (Miclauseni), Fortezza di Neamt, fortezza di Petrodava e molti altri.

  Inoltre, la Moldavia è il luogo in cui alcuni dei più importanti scrittori, poeti, sovrani o artisti rumeni sono nati o vissuti, quindi la moltitudine di case commemorative lascia il segno nella regione.

I monasteri più importanti in Bucovina sono:

Putna

  Il monastero di Putna è la prima e più importante fondazione del sovrano Stefan cel Mare. Per più di cinque secoli, ha attratto i credenti attraverso la sua storia e leggende. Il monastero si trova tra Obcinele Bucovina, in un luogo pittoresco circondato da colline boscose e paesaggi selvaggi.Voronet Questa è una delle chiese più famose in Romania, divenuta famosa per gli straordinari affreschi dipinti nella tonalità unica del blu come il cielo. Voronet si trova a soli 4 km da Gura Humorului. Costruita nel 1488, la chiesa di Voronet ha mantenuto la sua forma originale inalterata. La torre arrotondata dà slancio al cielo e la base in pietra è il segno della tristezza, delle radici ancestrali che durano nel corso dei secoli.

Moldovita

Il monastero Moldovita si trova a 25 km da Campulung Moldovenesc, nascosto tra le creste boscose. In passato, in questo luogo, gli eremiti fondarono una chiesa di legno, e attorno ad essa furono sollevate celle, formando così una comunità spirituale. Con l'espansione del santuario, la chiesa in legno fu sostituita da una in pietra, le cui rovine sono ancora visibili oggi. Vicino a loro fu costruito all'inizio del XVI secolo l'attuale monastero. La Moldovita è un vero gioiello dell'arte moldava medievale, con dipinti molto ben conservati mantenendo la luminosità dei colori originali.

Sucevita

Il Monastero di Sucevita si trova in un paesaggio da fiaba, su un percorso di straordinaria bellezza che si snoda tra le valli e le vette riccamente boscose. Situato all'interno di un muro di pietra destinato a proteggerlo dai navalisti e fiancheggiato da cinque torri di guardia rinforzate, il monastero è la fondazione dei fratelli Movila, una famiglia di boiardi e principi. Il monastero è considerato l'ultimo luogo di culto in Moldavia con le facciate della chiesa dipinta, una caratteristica dei regni di Stefan cel Mare e Petru Rares. In Sucevita, tradizione e innovazione si fondono in modo originale nella pittura esterna, dominata da un verde di intensità verde smeraldo. Negli affreschi sono rappresentati i racconti dell'Antico e del Nuovo Testamento, ma anche così raramente incontrato "Scala delle virtù".

Targu Ocna

La chiesa "Sfanta Varvara" a Targu Ocna, nella contea di Bacau, si trova a 240 metri di profondità, l'unica chiesa in Europa costruita quasi interamente dal sale. Questa casa di preghiera è stata fondata solo dai minatori che lavorano qui. Passando attraverso l'oscurità delle gallerie, i minatori arrivarono di fronte alle icone dove sollevavano preghiere per chiedere aiuto ed evitare incidenti. La chiesa costruita qui, anche a costo della vita di alcuni lavoratori, benedice il lavoro e la preghiera dei bisognosi. Tutti gli oggetti nel sale sono stati trattati con una vernice speciale, al fine di non attirare l'umidità e garantire resistenza nel tempo. La chiesa è illuminata e non manca nessuno degli elementi dell'architettura ortodossa, la testa è composta da 24 icone, una delle quali rappresenta San Varvara, patrono spirituale e protettore dei minatori. Anche qui, a Targu Ocna c'è anche un resort climatico balena, con sorgenti e sale per trattamenti a Salina.

Slanic Moldova

Slanic Moldavia è una città nella contea di Bacau. Conosciuta come stazione balneare, Slanic Moldavia si trova sul versante orientale dei Carpazi orientali, ad un'altezza di 530 metri sulla valle del fiume Slanic. Qui puoi trovare Mineral Springs, che colpiscono sia per il paesaggio speciale che per le qualità terapeutiche delle sorgenti minerali. Qui puoi visitare il Parco di Slanic Moldova, un'oasi di pace e relax in mezzo alla natura.

Iasi

Iasi è la residenza della contea di Iasi e il principale centro urbano nel nord-est della Romania. A Iasi è possibile visitare il Palazzo della Cultura, inaugurato nel 1926 da Ferdinando de Hohenzollern. La sua costruzione è durata due decenni, realizzata in fiammeggiante stile neogotico, con dettagli ornamentali ed elementi araldici all'esterno. Gli elementi di interesse turistico sono: sala gotica, sala "Voievozilor", sala "Henri Coanda", l'orologio con carillon, installato nella torre centrale, costituito da un insieme di otto campane che riproducono di ora in ora, "L'ora dell'unificazione". Oggi, il Palazzo della Cultura comprende il Museo Storico della Moldavia, il Museo Etnografico della Moldavia, il Museo d'Arte, il Museo delle Scienze e delle Tecniche. Orto Botanico. Si estende su una superficie di 105 ettari, che brilla attraverso la moltitudine di specie vegetali presenti qui. Questo giardino è il più antico del paese, un luogo di svago e riposo, essendo uno dei giardini più grandi del mondo.Sempre a Iasi è possibile visitare una serie di monasteri come: il monastero di Cetatuia, il bellissimo monastero, il monastero di Galata, il monastero di Golia e il monastero dei Tre Gerarchi.

Vaslui

Nella città di Vaslui è possibile visitare la Fortezza della Terra, costruita nel 15 ° secolo, la Chiesa Reale Taiare Testa di San Giovanni Battista (1490), il fondatore Stefan cel Mare, la Corte Reale, dichiarò una riserva archeologica, testimoniata dai resti della corte di Stefan cel Mare, la Casa Mavrocordat , un monumento architettonico neoclassico costruito all'inizio del XIX secolo e la riserva paleontologica Nisiparia Hulubat.

Galati

Galati si trova vicino all'angolo dei tre confini in Moldavia, Romania.I primi segni di un insediamento permanente in questa zona furono trovati sulla riva orientale della valle Malina, dove furono scoperti frammenti di ceramiche di tipo Stoicani-Aldeni, risalenti al periodo neolitico.La chiesa fortificata Precista è l'edificio più antico di Galati, come luogo di culto durante il regno di Vasile Lupu. Dopo i restauri tra il 1953 e il 1957 la chiesa fu trasformata in un museo e dopo il 1994 la chiesa fu restaurata al culto ortodosso. L'Alexandru Ioan Cuza Memorial House fu costruita sulla struttura dell'ex parco Galati da Alexandru Ioan Cuza, sovrano della Romania tra il 1859 e il 1866 e comprende una mostra permanente dedicata al sovrano. Il parco Mihai Eminescu, organizzato nel 1869, conserva ancora alcuni alberi contemporanei con il grande poeta che si stabilì qui nell'ultima parte della sua vita. La statua di Mihai Eminescu è quella che domina il parco e costituisce accanto al lago artificiale l'attrazione principale.

Suceava

A Suceava puoi trovare una serie di attrazioni turistiche: il Planetario di Suceava, le Rovine del Palazzo Reale, il monumento di architettura medievale Mirauti, il Royal Inn, nonché le città di Scheia e la fortezza Scaun di Suceava.Anche qui ci sono i musei: Ciprian Porumbescu Museum, Museo di storia e Museo di scienze naturali.È inoltre possibile visitare il monastero di Putna, un luogo di storia e leggenda, situato a 72 km dalla fortezza di Suceava, dal monastero di Zamca, costruito nel 1606 e dal monastero di San Giovanni.

Bukovina - tradizioni Nella  Settimana Santa oltre al semplice dipinto delle uova, si pratica l'impostazione con il pennello, o l'impistrito, usando la cera. La tecnica della deposizione delle uova, nel tempo, ha raggiunto il livello dell'arte, praticata anche da intere famiglie.Qui le tradizioni sopravvivono con pochi cambiamenti, ma ci sono persone che portano avanti l'arte dei poveri e apprendono pazientemente i segreti della deposizione delle uova.

Prenotate con noi un viaggio in Romania! Clicca qui per vedere le offerte di viaggi e visite guidate in Romania.

Parole chiave: Moldavia | Putna | Voronet | Iasi | Suceava | tradizioni | monasteri dipinti