8 Giorni per vedere le regioni Bucovina e Moldova

Prezzo: Da 550 EUR /persona

Durata: 8 Giorni

L'offerta comprende: Trasporto e trasferimenti, Guida specializzata in italiano, Pernottamento per 7 notti, Mezza Pensione, Degustazione di vini rumeni.

Perché scegliere questo: Bukovina e Moldavia, due regioni particolari con una storia propria. Leggende, eroi nazionali, paessaggi naturali unici, gente ospitale, scoprite un'esperienza indimenticabile visitando la parte dell'est della Romania.

Programma

Giorno 1. Arrivo Aerporto Otopeni da Italia; Trasferimento a Bucarest in hotel, incontro con la guida e visita guidata in citta’ in base all’orario di arrivo. Pernottamento Hotel centro citta' 4 stelle  -20km-

Si vede il l'Arco di Triomfo, Piazza Victoriei, centro storico, Monastero Stavropoleos, chiesa San Antonio, Palazzo di Vlad Impalatore, Hanul lui Manuc Ristorante, la Cattedrale Ortodossa Romena, Palazzo del Parlamento (da fuori), Calea Victoriei, Piazza della Rivoluzione, Ateneo Romeno, Palazzo Reale, Biblioteca Centrale Universitaria, ex-Comiteto Centrale Comunista.

Cena di benvenuto e pernottamento hotel Bucarest.

Imagini pentru palatul parlamentului bucuresti

Giorno 2. Bucharest - Buzau - Focsani. Accomodazione 3/4 stelle -200 km-

Partenza dopo la prima colazione per arrivare nel distretto di Buzău dove si può ammirare un luogo spettacolare, che non è purtroppo molto promosso. La gente ha l'impressione che un pezzo del pianeta Marte o di Luna è stato portato in Romania ai Vulcani di Fango.  Questo impressionante fenomeno si trova nella zona Pâclele, e questi volcani rappresentano dei crateri in miniatura. I vulcani di fango di Pâclele Mari e Pâclele Mici sono stati dichiarati, circa 100 anni fa, Riserva Naturale Nazionale.

Nel pomeriggio si fa una degustazione di vino in uno delle piu grande cantine della Romania chiamata Beciul Domnesc (Cantina reale).

Cena e pernottamento. 

Imagini pentru vulcanii noroiosi

Giorno 3. Focsani - Iasi. Accomodazione hotel 3/4 stelle

In mattina visita del Fuoco Vivo - una meraviglia della natura spiegata dalle emanazioni dei gas naturali, che attraversono le crepe della crosta, tramite accensione spontanea o no, mantenendo vivo il fuoco sacro della terra.

Arrivo in pomeriggio nella città di Iaşi (detta anche Jassi), il capoluogo del distretto omonimo sito nella parte nord-est della Romania. Essa si stende lungo il fiume Bahlui in una zona pianeggiante coperta da sette colli, come Roma, la città eterna. Jassi è sempre stata considerata la capitale della storica regione Moldava, ancora prima della divisione territoriale. Infatti, dal centro della città ci sono solo una ventina di chilometri alla frontiera con la Repubblica Moldova che fu strappata dal teritorio romeno e al fiume Prut che crea quasi un confine naturale tra i due Paesi. Si vede il viale Stefan cel Mare con la Chiesa Mitropolitana, la Chiesa dei Tre Gerarchi con la sua architettura splendida, il stupendo Palazzo della Cultura in stile barrocco e gli edifici novecenteschi della citta'. 

Cena e accomodazione a Iasi.

Imagini pentru iasi

Giorno 4. Iasi - Suceava - Voronet. Accomodazione 3/4 stelle in Bucovina -200 km-

Partenza per arrivare nella famosa regione Bucovina, chiamata la terra dei monasteri o il paese dei faggi. Qui si trovano le chiese affrescate del Nord della Moldavia, oggigiorno essendo 7 chiese entrate nel Patrimonio UNESCO:  Arbore, Humor, Moldovita, Rasca, Sucevita e Voronet. In questo giorno si visita il Monastero di Voronet, famoso per il proprio colore dominante azzuro e per la scena Giudizio Universale e la il Monastero di Dragomirna con la piu alta chiesa del paese (42 metri).

Cena con prodotti fatti in casa e pernottamento in complesso in Bucovina. 

Giorno 5. Bucovina - Moldovita - Sucevita – Museo delle Uova Lucia Condrea - Marginea.  Accomodazione 3/4 stelle -100 km-

Oggi visitiamo i due monasteri dipinti dalla Bucovina. Il Monastero di Moldovita e stato eretto dal Principe Petru Rares, figlio del Santo Principe Stefano il Grande (Stefan cel Mare) nel 1532 (dipinto nel 1537 con il colore dominante giallo). La scena "L'assedio di Constantinopole" e diventata famosa.

Invece il Monastero di Sucevita è stato eretto dai fratelli Movila tra gli anni 1582 e 1584. La chiesa è l'unica che conserva la pittura esterna anche nella parte di nord, qui trovandosi l'affresco famoso "La Scara delle Virtù".  Il colore che predomina è il verde. Si visitera poi il Museo Internazionale delle Uova dipinte e si vedra una dimostrazione di lavoro manuale di ceramica a Marginea. 

Cena con prodotti fatti in casa e pernottamento in complesso in Bucovina. 

Imagini pentru ceramica de marginea

Giorno 6. : Bucovina - Piatra Neamt – Gole di Bicaz – Miercurea Ciuc.  Accomodazione 3/4 stelle -350 km-

Prima colazione in hotel. Partenza per Miercurea Ciuc. Passaggio della catena dei Carpati, attraversando le Gole di Bicaz, il piu famoso canon del Paese, lungo 10 km, formato da rocce calcaree mesozoiche alte 300-400 m, passando accanto il Lago Rosso, lago originato dallo sbarramento naturale per lo scoscendimento di un monte, nel 1837; dall’acqua emergono i tronchi pietrificati dei pini. Nel pomeriggio si raggiungerà la città di Miercurea Ciuc, attraversando il cuore della Transilvania. In serata sorpresa medievale nella fortezza Miko di Miercurea Ciuc. Visita della fortezza Miko che aprirà le sue porte con musica e degustazione di vini, dando la possibilità di vivere il vero fascino medioevale sul paese degli Szekleri. Cena e pernottamento presso l’hotel 

Image result for lacul rosu

Giorno 6: Miercurea Ciuc  - Bran - Rasnov - Brasov. Accomodazione  a Brasov centro citta' -165 km-

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Bran, visita del Castello Bran, conosciuto con il nome di Castello di Dracula, uno dei più pittoreschi della Romania, edificato nel XIII secolo dal cavaliere teutonico Dietrich e restaurato in epoche successive. 

Arrivo alla Fortezza di Rasnov, la più famosa e una delle miglior conservate fortezze sassoni dalla Transilvania,  costruita per difendere e controllare la via commerciale che collegava le regioni Transilvania e Valachia.  Da qui si puo ammirare un bel panorama con i dintorni di Rasnov e Brasov.  In alternativa si puo visitare la Fortezza di Prejmer, fondata dall’Ordine dei cavalieri teutonici e inclusa nel Patrimonio Mondiale UNESCO.

Giunti a Brasov, visita di una delle piu affascinanti località medioevali della Romania, nel corso della quale si potranno ammirare il Quartiere di Schei con la chiesa Sfantul Nicolae, la prima scuola romena (XV sec), la Biserica Neagrã (chiesa nera), la chiesa più grande della Romania in stile gotico e le antiche fortificazioni della città con i bastioni delle corporazioni. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Nel pomeriggio Partenza per Sinaia, denominata la Perla dei Carpati, la più nota località montana della Romania.

Cena e pernottamento a Brasov presso l’hotel  3* o 4*.

Image result for brasov

Giorno 7.  Brasov - Sinaia - Snagov - Bucarest. Accomodazione 3/4 stelle a Bucarest  -150 km-

Dopo la prima colazione in hotel visita del Castello Peles, residenza estiva del Re Carlo I, dove potrete ammirare numerose statue, balaustre, vasi, fontane, nicchie e mosaici.

Il giro continua con la visita del Monastero Snagov. Qui si crede che Vlad  l'Impalatore (il figlio di Vlad Dracul) e’ stato sepolto. Il monastero è stato costruito strategicamente nel mezzo di lago Snagov,  sull'isola con lo stesso nome. Dentro si trova il più grande dipinto murale medievale conservato in una chiesa rumena, realizzato nel XVI secolo. 

Proseguimento per Bucarest e pranzo in ristorante. Intero pomeriggio dedicato alla scoperta della capitale romena, denominata “La Parigi dell’Est”, ammirando i suoi larghi viali, i gloriosi edifici “Bell’ Epoque”, l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell’Università, la “Curtea Domneasca” e visitando il Museo del Villaggio, la “Patriarchia” (centro spirituale della chiesa ortodossa romena) ed il Palazzo del Parlamento, il secondo edifico più grande del mondo dopo il Pentagono di Washington.

Cena tipica e pernottamento a Bucarest presso l’hotel 4*

 Ciao Italia! cool

Tariffe servizi  STANDARD (hotels/agriturismi 3*/4*) in camera doppia:

Per gruppi piu grandi di 18 persone, chiedeteci un preventivo.

Per gruppo 18 persone:  550 EUR/persona

Per 8 persone:  650 EUR/persona

Per 6 persone:  750 EUR/persona

Per 4 persone:  850 EUR/persona

Per 2 persone:  1050 EUR/persona

Supplemento camera single: 140 EUR/persona

Supplemento servizi  SUPERIORI (pernottamento 4*) :  150 EUR/persona/doppia

L’esperienza include:

  • Trasferimenti  in base all'orario dei voli e trasporto in macchina/pullmino/pullman moderni;
  • Autista/Guida  professionista che parla in italiano per tutto il viaggio (abbiamo possibilita di offrire guida professionista madre lingua italiana);
  • Pernottamento per 7 notti in Alberghi/Agriturismi 3* / 4*  con colazione inclusa;
  • Trattamento di mezza pensione (cene in ristoranti tradizionali o hotels, aqua inclusa);
  • Degustazione di vini rumeni;
  • Tasse di soggiorno.
  • Assistenza Non-Stop SOCA TOUR Romania;

Che è extra:

  • Gli ingressi ai musei, altre spese personali, pranzi, bevande extra, le mance. Per pensione completa, scrivici.

Riduzione servizi LOW COST (pernottamento in agriturismi in localita’ turistiche o appartamenti, senza cibo): 210 EUR/persona.

Per offerta gruppi agenzie, mandateci una email su contact@socatour.ro.

Vedi qui le STRUTTURE TURISTICHE con cui lavoriamo. Clicca qui.

Leggi qui le condizioni e i dettagli per la prenotazione.

Vedi qui quali attività EXTRA puo fare il tuo gruppo durante il soggiorno in Romania.

Vedi qui partenze garantite che hanno almeno 2 persone nel gruppo.

Per recensioni su TripAdvisor, clicca qui.

L’ordine delle visite può essere modificate alla scelta della guida o dei turisti, in base agli orari di appertura o chiusura, a seconda delle condizioni meteorologiche o del periodo dell'anno.

Le chiese affrescate del Nord della Moldavia

La decorazione esterna delle pareti delle chiese nel Nord della Moldavia, la regione chiamata Bucovina (distretto Suceava) è un fenomeno isolato che appartiene al XVI° secolo, prevalentemente durante il regno del principe Petru Rares. Il numero dei monumenti affrescati all'esterno era molto più importante ma oggigiorno il numero delle chiese che conservano gli affreschi esterni in proporzione significativa si riduce a sei: Arbore, Humor, Moldovita, Rasca, Sucevita e Voronet. Altre chiese come quelle di Probota, Baia, Patrauti, Suceava e la chiesa Sant Elia (Sfantul Ilie) vicino Suceava conservano ancora pezzi di affreschi. Generalmente gli affreschi sono stati fatti dopo la costruzione della chiesa. Lo scopo di questi affreschi raffigurando scene e momenti biblici era quello di trasmettere la parola santa alla popolazione, in quei tempo, nella maggioranza, analfabeta. Interessante è anche il fatto che i personaggi "negativi", i dannati, hanno le somiglianze e sono vestiti da Turchi, all'epoca i maggior nemici dei romeni e, ovviamente, del mondo cristiano.

La Bucovina è una regione della Romania situata nella parte settentrionale della Moldavia e il suo nome, che risale alla sua annessione asburgica del 1774, significa: territorio coperto da foreste di faggio.  I monasteri sono stati costruiti in Bucovina nel corso dei secoli XV-XVI in un momento segnato dalla personalità del principe moldavo Stefano il Grande (1457-1504), e di suo figlio Petru Rares (1530-1538, 1541-1546). Stefano il Grande era un comandante dell'esercito illustre, difensore della cristianità e promotore prolifico della cultura.  Gli affreschi dei monasteri di Voronet, Humor, Moldovita, Sucevita e Arbore sono diventati Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Parole chiave: Degustazione di vino Odobesti | Iasi | Suceava | Monastero di Voronet | Monastero di Moldavita | Monastero di Sucevita | Monastero di Putna | Monastero di Gura Humorului | Le Gole di Bicaz | le chiese affrescate del nord della Moldavia | Bucovina | Bukovina